Thursday, 13 December 2018 Navigare utilizzando i men� a fondo pagina, ci scusiamo per il disagio.
Organismo abilitato ad effettuare le verifiche di legge ai sensi del DPR 462/01
  Organismo abilitato
Faro S.r.l � un Organismo abilitato dal Ministero delle Attivit� Produttive (G.U. n.109 del 12/05/2005) ad effettuare le verifiche periodiche e straordinarie per la sicurezza degli impianti elettrici ai sensi del DPR 462/01.
 
  Cosa dice la norma
Il DPR 462/01 introduce l'obbligo giuridico per il datore di lavoro di fare eseguire la verifica periodica dell'impianto elettrico.

Icona PDF Download
 
  Regolamento organismo
Icona PDF Download
 
  Area riservata
user ID:
Password:
 
 
Download Adobe Reader
Scarica gratuitamente Adobe® Reader® per visualizzare i documenti in formato PDF.

Home Servizi (Verifiche di legge 462) Servizi (Verifiche di legge 462)

 
Faro s.r.l., organismo di ispezione abilitato dal Ministero delle Attività Produttive (G.U. n. 109 del 12-05-2005) ad effettuare le verifiche di legge per la sicurezza degli impianti elettrici previsti dal DPR 462/01, in particolare:
  • installazione e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche
  • impianti di messa a terra di impianti alimentati fino a 1000 V
  • impianti di messa a terra di impianti alimentati oltre a 1000 V
Faro s.r.l. non si occupa solo di verifiche, ma offre una collaborazione alla aziende:
  • Gestione della periodicit delle verifiche
Il riferimento normativo
In data 23 Gennaio 2002 entrato in vigore il DPR 462 del 22/10/2001 (gazzetta ufficiale n.6 del 08/01/2002).

Elemento principale
Il DPR 462/01 introduce l'obbligo giuridico per il datore di lavoro di fare eseguire la verifica periodica dellimpianto elettrico.

Periodicit delle verifiche
  • ogni 2 anni per impianti installati:
    nei cantieri;
    nei locali ad uso medico;
    negli ambienti a maggior rischio in caso di incendio (*);
    nei luoghi con pericolo di esplosione.

    (*)Esempi ambienti a maggior rischio in caso di incendio:
    - Alberghi > 25 posti letto
    - Locali di pubblico spettacolo > 100 posti
    - Negozi, magazzini, supermercati > 400 mq
    - Depositi di qualunque merce > 1000 mq
    - Locali contenenti carta > 50 quintali
    - Stabilimenti e officine e meccaniche > 25 addetti
    - Autofficine e autorimesse con capienza > 9 auto
    - Edifici con altezza in gronda > 24 m
    - Gruppi elettrogeni > 25 kW
    - Impianti per la produzione del calore con potenzialit > 116 kW (100.000 Kcal/h)
    Come indicato allart. 751.03 norma CEI 64-8/7 Ed. Quinta, in generale, la classificazione da parte della propriet degli ambienti a maggior rischio in caso d'incendio dipende da una molteplicit di parametri quali per esempio: densit di affollamento; massimo affollamento ipotizzabile; capacit di deflusso o di sfollamento; entit del danno per animali e/o cose; comportamento al fuoco delle strutture dell'edificio; presenza di materiali combustibili.
    Lelenco sopra riportato indicativo.
  • ogni 5 anni per impianti installati: in tutti gli altri casi;
Organismi autorizzati
In base al DPR 462/01, le verifiche periodiche/straordinarie degli impianti devono essere effettuate, dalle Asl/Arpa o da Organismi Abilitati dal Ministero delle Attivit Produttive sulla base di criteri stabiliti da specifica normativa tecnica europea UNI-CEI.
Non sono valide quindi, ai fini del DPR 462/01, le verifiche effettuate da professionisti o imprese installatrici.

Impianti preesistenti allentrata in vigore del DPR 462/01 (23/01/2002)
Fare eseguire la verifica periodica nel caso in cui siano trascorsi 2/5 anni dalla omologazione o dallultima verifica effettuata da parte dellASL/ARPA/ISPESL.

Impianti nuovi
Inviare entro 30 (trenta) giorni dalla messa in esercizio dellimpianto, la dichiarazione di conformit:
  • allISPESL e alle UOIA (AUSL) per i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche e gli impianti di terra;
  • alle UOIA (AUSL) per gli impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione.
Alla scadenza dei 2/5 anni richiedere la verifica periodica a Asl/Arpa o ad Organismi Abilitati.

Responsabilit e sanzioni
L'autorit di pubblica vigilanza, come Ispesl, ASL, Ispettorato del lavoro, ecc., in fase di controllo possono richiedere lesibizione dei verbali delle verifiche di legge.
Le conseguenze a cui pu andare incontro il datore di lavoro, in caso di mancata verifica, sono:
  • responsabilit civili e penali in caso di infortunio e mancata verifica;
  • sanzioni penali, in caso di controllo da parte delle autorit di pubblica vigilanza.
Le sanzioni previste sono:
  • larresto fino a 3 mesi o lammenda da 258,23 a 1.032,91 in caso di applicabilit dellart. 9 comma 2 del DPR 462/01
  • larresto da 3 a sei mesi o lammenda da 1.549,37 a 4.131,66 in caso di applicabilit degli art. 32,35 del DLgs 626/94.
Faro S.r.l. organismo abilitato
Faro S.a.s. un Organismo abilitato dal Ministero delle Attivit Produttive (G.U. n.109 del 12/05/2005) ad effettuare le verifiche periodiche e straordinarie per la sicurezza degli impianti elettrici ai sensi del DPR 462/01, ed in particolare per i seguenti impianti:
  • installazione e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche
  • impianti di messa a terra di impianti alimentati fino a 1000 V
  • impianti di messa a terra di impianti alimentati oltre a 1000 V
La società rispetta i criteri di indipendenza ed opera come organismo di ispezione di tipo 'A', di terza parte, secondo la norma UNI-CEI EN 45004:1996 ora UNI CEI EN ISO/IEC 17020:2005. La società si avvale di tecnici, periti e ingegneri, esperti nel settore delle verifiche degli impianti elettrici. La comprovata professionalità e l'aggiornamento continuo del personale consente di fornire risultati sempre in linea con le prescrizioni normative e di legge.

Servizi offerti da Faro S.r.l.
Oltre alla verifica periodica degli impianti elettrici ai fini del DPR 462/01, Faro S.r.l. offre lassistenza tecnica in caso di contraddittorio con altri organi di controllo, la comunicazione periodica relativa alla scadenza per la verifica degli impianti.

   
 
 
  Developed by m4ss.net
URL pagina: http://www.faro-srl.it/servizi-verifiche-di-legge-462.html
valid HTML 4.01 | valid CSS 2
 
 

Warning: Unknown: Your script possibly relies on a session side-effect which existed until PHP 4.2.3. Please be advised that the session extension does not consider global variables as a source of data, unless register_globals is enabled. You can disable this functionality and this warning by setting session.bug_compat_42 or session.bug_compat_warn to off, respectively in Unknown on line 0